EXPO MILANO 2015

NUOVA VIABILITÀ EXPO

28 Aprile 2015 - Nuova viabilità Expo 2015

Una sequenza di archi sfalsati, lunga 600 metri.  Un'opera che dominerà sull'area espositiva e, grazie all'uso di  speciali vernici al fluoro, manterrà un effetto  luminescente sia di giorno sia durante le ore notturne, illuminata attraverso 48  proiettori a led e 220 barre a luce bianca orientabili, ad alta efficienza  energetica. Taglio del nastro per il nuovo ponte dell'Expo che consente di interconnettersi direttamente con l'autostrada A8 e la tangenziale Ovest, "scavalcando" l'A4 Torino-Trieste, comunque è raggiungibile tramite la rotatoria Merlata. "Questo ponte sopra l'Expo sarà la nostra piccola torre Eiffel - ha detto il governatore Roberto Maroni durante la cerimonia di inaugurazione - perché  ricorderà, anche quando Expo sarà finito cosa è stato l'Expo, e  ricorderà a tutti quelli che passeranno che qui c'è stato un grande  evento. Un bellissimo ponte - ha aggiunto - disegnato molto bene e che sarà molto utile  per la circolazione 

Fonte: la Repubblica MILANO.IT 

http://milano.repubblica.it/cronaca/2015/04/28/foto/expo_ponte-113085533/#1

NUOVA DARSENA MILANO

26 Aprile 2015 - Inaugurata la nuova Darsena di Milano.

Il progetto della sistemazione viaria della piazza XXIV maggio risulta inserita nel più ampio disegno di riqualificazione della Nuova Darsena di Milano.

Il progetto ha garantito il recupero all'uso pedonale degli spazi e di valorizzazione della porta neoclassica di ingresso alla città tramite l’articolazione dei percorsi viabilistici e la ridefinizione dello spazio pubblico. La soluzione Il progetto aggiudicatario del concorso di progettazione, è stato sviluppato al livello di Preliminare, Definitivo ed Esecutivo e risulta inserito tra le opere di riqualificazione e valorizzazione urbana della città di Milano connesse all'evento EXPO 2015.

Per lo sviluppo del progetto della viabilità, sono stati sviluppati specifici studi di traffico, sia a livello conoscitivo, con rilevamenti dei flussi transitanti mediante apparecchiature automatiche radar e conteggi manuali, sia a livello propositivo mediante l'implementazione di modelli di microsimulazione dinamica. Le valutazioni e le simulazioni del traffico hanno considerato le diverse componenti di mobilità, autoveicolare, tramviaria, pedonale e ciclabile, mediante la definizione di complessi cicli semaforici coordinati per garantire piena integrazione fra le diverse funzioni.

http://www.expo2015.org/cs/Satellite?c=Page&childpagename=EXPO/Page/EXPOLayoutContentPage&cid=1392228742149&pagename=EXPOWrapper

ARESE - PARCHEGGIO EXPO 2015

28 Aprile 2015 - Apertura del nuovo parcheggio remoto Expo 2015.

Il nuovo parcheggio di circa 10.000 posti auto sorge sull'area ex Alfa Romeo, da anni dismessa.

Il progetto ha consentito la riqualificazione dell'ex area industriale tramite la demolizione di alcuni edifici ex Alfa Romeo, conservando alcuni fabbricati le cui caratteristiche sono riconducibilui ai segni alla memoria dell'architettura industriale.

L'area è stata infrastrutturata dal punto di vista stradale, tramite nuove relazioni con la viabilità esistente e tramite nuove pavimentazioni, segnaletica, accessi automatizzati, impianti di illuminazione, e servizi ai visitatori, i quali usufruiranno  del servizio di bus navetta per l'accesso al sito Expo 2015.

 

COLLEGAMENTO S.P.119 - S.P.109 e RINATURALIZZAZIONE LURA

Viabilità di collegamento S.P.119- S.P.109

Nell’ambito dell’accordo di Programma per la riperimetrazione, riqualificazione e reindustrializzazione ex Alfa Romeo di Arese, si è progettato e realizzato un sistema viabilistico di collegamento fra la Sp 119 e Sp 109 tra Arese e Garbagnate.

Gli interventi sulla rete viaria si prefiggono lo scopo di migliorare il grado di accessibilità del comparto in particolare nella direzione nord-sud, in variante rispetto agli itinerari in attraversamento delle aree urbanizzate.

A livello programmatico sono stati considerati gli interventi previsti per il potenziamento dell’autostrada A8/A9 e i relativi progetti di adeguamento degli svincoli di Arese e Lainate.

La viabilità di progetto rientra nella categoria “C1 extraurbane secondarie” con piattaforma è costituita da una corsia per senso di marcia da 3,75 m e banchine laterali da 1,50 m, per complessivi 10,50 m di pavimentazione. I raccordi alla viabilità locale sono stati previsti mediante rotatorie a raso.

Le principali opere d’arte previste sono relative ai sovrappassi sui corsi d’acqua: ponte canale Villoresi, ponte su canale Secondario Villoresi e relativa pista ciclabile, Ponte Torrente Lura.

Nell’ambito del AdP è stata realizzata anche la rinaturalizzazione del torrente Lura, tramite interventi di ingegneria naturalistica e di realizzazione di nuovi percorsi ciclo-pedonali creando nuove aree verdi realmente fruibili, aumentando il valore ecologico dell’area e creando nuove possibilità di fruizione delle aree naturali.